I partner

Aeropolis

Boeing. Intervista a Rosario Esposito: il colosso americano Usa e le aziende aeronautiche campane

Gli studenti e laureati napoletani sono stati i protagonisti di una mattinata con Boeing, con i sui partner campani del comparto aerospaziale e con i professori dell’ateneo e del dipartimento d’ingegneria industriale dell’Università Federico II.

boeing-napoli“Boeing in 3 anni ha investito per almeno 4 miliardi di euro in aerostrutture per che negli USA sono state assemblate per i velivoli 787 e 767” ha dichiarato nell’intervista rilasciata ad Aeropolis, Rosario Esposito, l’ingegnere napoletano responsabile della supply chian di Boeing, “siamo soddisfatti del loro contributo, le imprese italiane hanno risposto positivamente alle richieste di qualità, costi e tempi di Boeing”. L’iniziativa di oggi, sostiene Esposito, ha il fine di “proporre ai giovani universitari opportunità di lavoro, consigli e orientamenti per il loro percorso di studi e di lavoro”.

L’evento organizzato da Ateneapoli è stato promosso da Boeing e si è svolto come lo scorso anno in un’Aula Magna gremita di Piazzale  Tecchio. Sono intervenuti i vertici di Boeing, Leonardo, Ala, Tesi, DB Schenker, TTA, OMPM, Simav, OMI e Tecnologie Avanzate. L’iniziativa è stata aperta dagli interventi del Rettore della Federico II Gaetano Manfredi, dal Console Generale USA Mary Ellen Countryman e dall’assessore Amedeo Lepore, che è intervenuto in rappresentanza del Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca.

Scroll To Top