Aerospazio Campania – Sarà a Napoli il Centro d’Innovazione e Tecnologia di Leonardo

Servizio Video TV

Alessandro Profumo: CiTec deve partire subito perchè per il Mezzogiorno e la Campania rappresenta una importante opportunità di generazione e moltiplicatore di posti di lavoro

CITEC Profumo NapoliIl Centro di Innovazione e Tecnologia è un’iniziativa di Leonardo, Invitalia e della Fondazione Ricerca & Imprenditorialità presieduta dallo stesso Profumo.

Il progetto è stato presentato dall’amministratore delegato di Leonardo nel corso di un convegno «La partita del trasferimento tecnologico» promosso nel Polo  tecnologico di San Giovanni a Teduccio dell’Università Federico II nel corso dei due giorni a Napoli di Alessandro Profumo conclusi con la manifestazione dell’ Innovation Day di Bagnoli.

Partire dalla qualità di poli tecnologici come quelli in Campania, dove è forte la presenza di Leonardo, e da qui rilanciare il trasferimento tecnologico come strumento per formare nuova imprenditorialità, creare startup e occupazione“.

«Puntare sulla nascita di startup, perché se dai brevetti si creano imprese e lavoro, se si riesce a prendere delle idee e trasformarle in aziende, si può creare sviluppo e occupazione, che possono essere esplosive», e Leonardo può svolgere «il ruolo di trait d’union tra l’idea, il progetto, e la sua concretizzazione».

Al convegno di Napoli  sono intervenuti ad illustrare il progetto lo stesso Profumo, il rettore della Federico II, Gaetano Manfredi, l’economista Riccardo Varaldo, consigliere della Fondazione R&I e Domenico Arcuri Amministratore Delegato Invitalia e Valeria Fascione, assessore all’Innovazione e alle Star Up della Regione Campania.

Presenti ieri, tra gli altri,  Massimo Deandreis (direttore Srm-Intesa San Paolo) e Adriano Giannola (presidente Svimez). Il convegno è stato concluso dal presidente della Regione Vincenzo De Luca.