Le Bourget 2019 – Nel 2022 a Cape Air il primo aereo elettrico per il trasporto civile

Alice aereoelettrico

Il passaggio all’elettricità ridurrà i costi operativi, eliminerà le emissioni di gas serra, renderà i viaggi aerei più accessibili e connetterà comunità come mai prima d’ora.

A Parigi nell’area statica esposto il primo prototipo in scala reale del velivolo a propulsione elettrica.

L’operatore americano ha reso noto una “opzione di acquisto a due cifre” dell’aereo elettrico Alice della start-up israeliana Eviation Aircraft. CapeAir è anche il cliente di lancio del Tecnam P2012.

L’accordo consentirà all’operatore americano di collaborazione al progetto del velivolo partecipando a convalidare il design in sviluppo.

Non è stato rivelato quanti aerei abbia ordinato l’operatore di Hyannis, nel Massachusetts, ma il co-fondatore e amministratore delegato di Eviation Aircraft , Omer Bar-Yohay, afferma che il primo esemplare  verrà consegnato nel 2022.

Cape Air è  interessata al velivolo di Eviation a nove passeggeri perchè in cerca di aerei sostenibili a basso costo per alimentare rotte a corto raggio di circa 500nm (930 km). Saranno le società che opereranno con le macchine elettriche, sostiene Omer Bar-Yohay, che aiuteranno a sviluppare l’infrastruttura necessaria, compresi i punti di ricarica, per supportare una flotta in crescita.
Il velivolo prevede nove passeggeri e due membri dell’equipaggio nella sua fusoliera lunga 12 metri.

Alice velivolo elettrico

L’aereo dispone anche di un sistema fly-by-wire su misura e flightdeck, fornito da Honeywell.
Cape Air gestisce una flotta di 92 velivoli composta da velivoli Cessna 402C e BN-2 Islanders Britten-Norman.

Ha anche ordini e opzioni per un massimo di 100 aerei Tecnam P2012 le cui consegne sono previste per la fine di quest’anno dopo la certificazione della Federal Aviation Administration statunitense.


Oggi i viaggi regionali negli Stati Uniti sono in aumento, con un aumento dei consumatori che percorrono brevi distanze tra le 50 e le 650 miglia“, afferma il CEO of Eviation Aircraft, Bar-Yohay.  Questo è uno “scenario ideale” per l’Alice, che mira a ridurre il costo del viaggio riducendo i collegamenti più economici, veloci e puliti. “Il passaggio all’elettricità ridurrà i costi operativi, eliminerà le emissioni di gas serra, renderà i viaggi aerei più accessibili e connetterà comunità come mai prima d’ora“.

Il fondatore e chief executive di Cape Air, Dan Wolf, descrive la sua come “una compagnia di primati e una con un profondo senso di responsabilità sociale” che sta cercando opportunità per ridurre l’impatto ambientale delle sue operazioni, e afferma  “l’ampliamento della nostra flotta con l’aeromobile Alice completamente elettrico è il prossimo capitolo del nostro futuro“.

L’Alice utilizza un elica di spinta principale a cinque pale Hartzell alla coda e due alle punte delle ali, per ridurre la resistenza, aumentare la ridondanza e migliorare l’efficienza. Ogni prop è azionato da un motore elettrico da 260 kW, fornito da Siemens e MagniX, alimentato da un pacco batteria agli ioni di litio da 900 kWh, che fornisce ad Alice una gamma di 540 nm a piena carica e una velocità di crociera di 240 km (440 km / h). Bar-Yohay afferma che la batteria pesa circa 3.700 kg (8.200 libbre), che rappresenta circa il 60% del peso del decollo Alice da 5.900 kg. “[L’Alice] è un’enorme batteria con un aereo dipinto su di essa”.
Il gruppo Eviation, con sede a Kadima-Zoran, spedirà Alice alla sua base americana a Prescott, in Arizona, dopo Parigi, dove inizierà i test dei sistemi.

La campagna di test di volo verrà effettuata a Seattle, Washington, con l’assistenza della società di ingegneria locale AeroTec.

Saranno tre gli aerei che saranno utilizzati per la campagna di test di volo: due prototipi e un esempio conforme alla produzione. Parti per la seconda fusoliera di Alice sono ora in costruzione e il modello è programmato per partecipare allo sforzo di certificazione nel quarto trimestre.
Il terzo velivolo arriverà a metà del 2020 e nel 2022 sono previsti la certificazione di tipo e l’ingresso nel servizio.