Napoli – DIFESA e SISTEMA PAESE. Il tema discusso in un workshop presso l’aeroporto di Capodichino

Seminario nella “Sala degli Aviatori” del Comando Aeroporto di Capodichino.

Sala Aviatori U.T.T. Aeroporto CapodichinoIn un workshop presso l’Aeroporto Militare “U.NIUTTA” di Capodichino, lo scorso 26 marzo, promosso dall’Ufficio Tecnico Territoriale , si è discusso della “Funzione territoriale della Direzione degli Armamenti Aeronautici e per l’Aeronavigabilità (D.A.A.A.)”.

L’iniziativa è stata promossa dall’U.T.T. per favorire e accrescere la conoscenza e l’integrazione tra l’Amministrazione Difesa con le realtà territoriali del “Sistema Paese”.

All’evento hanno partecipato il Direttore della D.A.A.A., Generale Ispettore Capo Francesco Langella, il Comandante dell’Aeroporto Militare di Capodichino, Colonnello Luigi Levante, il Direttore dell’Ufficio Tecnico Territoriale di Napoli, Colonnello Alessio Grasso e rappresentanti istituzionali dell’industria, dell’università e della ricerca.

Durante la mattinata si è discusso dell’importante ruolo dell’Ufficio come prima interfaccia governativa per l’industria del settore Aerospazio e Difesa nel territorio nazionale e nell’area campana, e rilevato come le sfide che il progresso nel campo della Difesa, pongono al Sistema-Paese, notevoli opportunità di sviluppo.

L’Ufficio Tecnico Territoriale di Napoli U.T.T.

L’ufficio è stato istituito nel 2001 a seguito della chiusura della Direzione Costruzioni Aeronautiche e degli Uffici di Sorveglianza Tecnica (U.S.T.), è alle dipendenze della Direzione degli Armamenti Aeronautici e per l’Aeronavigabilità (D.A.A.A.) e assicura la stipula e l’esecuzione dei contratti per l’acquisizione dei Sistemi d’Arma ed equipaggiamenti relativi a programmi e accordi nazionali e internazionali.

L’U.T.T., inoltre, fornisce sorveglianza continua sulle industrie di competenza territoriale attraverso il c.d. Servizio di Assicurazione Qualità Governativa (A.Q.G.) e supporta la D.A.A.A nell’approvazione dei Reparti di Manutenzione e le organizzazioni industriali in accordo alle c.d. norme di aeronavigabilità (AER(EP).P-2005 AER(EP).P-145, AER(EP).P-2147).