ATR – Leonardo cerimonia per la 1500° fusoliera

La manifestazione è prevista le prossime settimane a Pomigliano d’Arco. Invitato Luigi Di Maio, attesi Alessandro Profumo e Christian Scherer.

Sarà l’occasione per un confronto tra il management di Leonardo con il territorio campano, le istituzioni e le maestranze napoletane del gruppo.

Sono pronti nello stabilimento di Pomigliano d’Arco gli scali per la fabbricazione della 1500° fusoliera del velivolo ATR, tra qualche settimana l’aereo sarà completo  per essere avviato alla linea finale.

La consegna della fusoliera a Tolosa dovrebbe essere il prossimo 6 giugno. Leonardo ha previsto una cerimonia con i massimi rappresentanti dell’azienda, attesi Alessandro Profumo, amministratore delegato di Leonardo, Christian Scherer ad di ATR-GIE di Tolosa e numerosi rappresentanti delle istituzioni locali e nazionali.

ATR ha rappresentato nei passati decenni il volano dello sviluppo del comparto aeronautico campano

Ci auguriamo che la cerimonia sarà anche l’occasione per dare risalto al valore dei progettisti e operai napoletani che dal 1982 lavorano, o hanno lavorato, per il successo industriale e commerciale del velivolo.

La manifestazione si prepara a essere un appuntamento di rilievo perché sarà anche un primo faccia a faccia pubblico tra l’amministratore delegato di Leonardo, Alessandro Profumo, con la classe politica e istituzionale della Campania.

Gli inviti di Leonardo ai personaggi e alle autorità locali sono stati già spediti innescando la consueta agitazione degli esclusi in cerca di un pezzettino di siparietto tra i potenti.

La cerimonia sarebbe per Leonardo anche l’occasione per riaprire un dialogo con il territorio e per uscire dall’arroccamento in cui è rinchiuso dalla stagione di Mauro Moretti.

Vincenzo De Luca e Luigi Di Maio

La presenza alla cerimonia del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca e dei suoi assessori è ritenuta sicura. Non altrettanto è noto se ci sarà Luigi Di Maio.

Il leader pentastellato, nativo di Pomigliano d’Arco, potrebbe partecipare nelle vesti di Primo Ministro, per cui è sicuramente l’ospite più atteso da Profumo che abituato a gestire da sempre i rapporti con i politici sa bene che sarebbe un’occasione straordinaria per agganciare e accreditarsi verso la classe politica vincente.

Per l’azienda il contesto politico istituzionale di riferimento è profondamente cambiato, la classe politica del MoVimento 5 Stelle ha costruito parte del consenso plebiscitario raccolto nelle zone industriali della Campania su questioni di merito come il futuro industriale degli assett di Leonardo e del comparto aeronautico napoletano.

Le scelte industriali di Leonardo degli ultimi anni hanno significativamente ridotto la presenza industriale sul territorio napoletano per cui è legittimo aspettarsi dal management indicazioni e risposte ai numerosi quesiti sul futuro degli stabilimenti e della filiera aeronautica regionale.

Regione Campania interrogazione scritta di Valeria Ciarambino

Preoccupazioni e critiche confermate ieri, 23 aprile, nell’ennesima interrogazione al Presidente della Regione sul comparto aerospaziale campano depositata dalla consigliera regionale dei 5 Stelle, Valeria Ciarambino.

La consigliera, anch’essa invitata alla manifestazione, non ha confermato la presenza alla cerimonia anche se recentemente è stata in visita allo stabilimento di Pomigliano d’Arco.