ATR, Alenia Aermacchi vende i diritti della conversione in cargo

Un altro piccolo pezzo di competenze aeronautiche campane che scompare …

La licenza ed i Supplemental Type Certificate della conversione degli ATR da passeggeri a cargo è stata acquistata dall’azienda svizzera IPR Conversions Ltd. (IPR): il trasferimento della proprietà è iniziato in attesa delle approvazioni ufficiali di EASA, FAA and Transport Canada.

atrcargo

IPR Conversions Ltd. diventerà responsabile della commercializzazione del velivolo che verrà venduto anche in leasing. Le attività di conversione verranno effettuate da una azienda di Tolosa, la ASI Maintenance, sotto la supervisione tecnica di ASI-Innovation (piccola società di engineering, sempre di Tolosa).

Christian Degouy, direttore generale di IPR, ha dichiarato di avere già ricevuto ordini da due aziende di leasing: Willis Lease and ASL Aviation.

Alenia Aermacchi sviluppò agli inizi degli anni 2000 (nella allora Aeronavali di Capodichino) una configurazione cargo installando un portellone laterale delle dimensioni di 294 x 180 cm, per collocare e trasportare (sugli ATR72) cinque pallet 88″ x 108″ o sette container LD3, rinforzando pavimento e pannelli laterali e rendendo il velivolo rispondente ai più stringenti requisiti antincendio (Class E cargo compartment). 12 velivoli sono stati così trasformati dal 2002.

 

Lascia un commento