Intimidazioni al presidente del distretto aerospaziale sardo

I vetri dell’aula magna della facoltà di Ingegneria dell’Università di Cagliari sono stati imbrattati da scritte intimidatorie nei riguardi del professore Giacomo Cao, presidente del DASS, il distretto aerospaziale sardo.

scritte cao università cagliari dassLe frasi, ’Dass ricerca per la guerra’ e ‘Cao schiavo dei militari’, scritte con lo spray rosso, richiamano il contenuto di un manifesto che una quindicina di giorni fa era apparso in facoltà.

Il presidente del Dass smentisce le accuse “il distretto non ha nessun progetto di tipo militare – ha detto – io non sono schiavo di nessuno”. Il docente è pronto al confronto. “Nonostante si continui in questa direzione, con queste scritte – ha sottolineato – io rimango apertissimo al dialogo con chiunque si palesi e abbia il desiderio di confrontarsi”.

La rettrice dell’Università di Cagliari, Maria Del Zompo, condanna l’atto intimidatorio. “Si può dialogare e discutere nelle forme giuste – spiega Del Zompo – ma quelle utilizzate contro il professor Cao non sono democratiche e non ci appartengono”.

 Ferma condanna del gesto la esprime il segretario generale della Cgil Michele Carrus.

Esprimiamo tutta la nostra solidarietà ma anche il sostegno affinché il prof. Cao continui nel suo lavoro per consolidare un settore strategico per la Sardegna, quello aerospaziale – ha commentato il sindacalista – Arrivare all’intimidazione di uno scienziato, per giunta diffondendo notizie false, è un atto ignobile che va isolato e respinto da tutti, soprattutto da quanti condividono davvero le ragioni del pacifismo e dell’amicizia tra i popoli”.