ATR – Operatore del Canale della Manica ordina 3 velivoli

ATR ClearVision

ATR non ha reso noto i dati ufficiali, ma nel 2018 dovrebbe aver registrato 38 ordini e 3 cancellazioni. Sono stati consegnati 76 velivoli e il backlog è di 205 macchine.

Si trasforma in un ordine di tre ATR 72-600 con il nuovo sistema ClearVision la lettera d’intenti tra ATR e la compagnia aerea Aurigny, con sede a Guernsey  firmato lo scorso luglio.

L’operatore sostituirà gli attuali ATR 72-500 con tre velivoli nuovi con l’opzione dell’ultima suite avionica Standard 3.

L’opzione Enhanced Vision Systaem (EVS), scelta per i suoi velivoli da Aurigny, consente  di migliorare significativamente la visione dell’equipaggio, con l’utilizzo di una videocamera esterna indossata dal pilota con l’EVS, sul display dell’header del pilota sono trasmesse immagini digitali del terreno e ostacoli.

L’area operativa di Aurigny nel Canale della Manica vede spesso le operazioni di volo colpite dalla nebbia e perturbazioni , “i nuovi ATR dotati della tecnologia ClearVision ™  rappresentano una soluzione all’avanguardia che consentirà di ridurre i ritardi e le cancellazioni di voli”, ha sostenuto Stefano Bortoli, CEO di ATR.

Il CEO di Aurigny, Mark Darby, ha confermato: “introdurremo una tecnologia che ridurrà al minimo le interruzioni del viaggio e questo”  ha concluso Darby “ sarà una differenza significativa sia per le nostre operazioni di volo che per la mobilità dei cittadini di Guernsey “. La compagnia   “svolge un ruolo chiave nel garantire connettività vitale tra Guernsey, il Regno Unito e l’Europa”.