Aero Vodochody avvia la produzione dell’addestratore L-39NG

Il costruttore aeronautico della Repubblica Ceca ha reso noto di avere avviato la produzione del nuovo addestratore multiruolo L-39NG che si propone al mercato di sostituzione della vecchia versione Albatros prodotta dall’industria ceca dal lontano 1968 in un contesto che consentì la produzione di 2900 esemplari.  Il velivolo avrà un’avionica rinnovata e un nuovo motore, sviluppato da Williams Internationale.  “Nel mondo – ha dichiarato Giuseppe Giordo (ex amministrato delegato di Alenia Aermacchi) dal 2016 presidente e ceo di Aero Vodochody – ci sono una sessantina di operatori dell’L-39 “Albatros” e circa 600 velivoli sono ancora operativi”. “Questi aerei – sostiene Giordo – saranno progressivamente sostituiti da nuovi modelli e siamo convinti che l’L-39NG sia ben posizionato per andare incontro a questa esigenza”.

L’azienda ceca prevede la produzione di 4 velivoli: tre prototipi (uno da usare per i test in volo e due per i test strutturali e a fatica) e nel 2019 il primo velivolo di pre-serie che sarà consegnato al cliente di lancio, Aero Vodochody prevede una produzione annua a regime di 26 velivoli. Il costruttore prevede per L39-NG due contratti in Europa centrale mentre sta lavorando in parallelo a tre potenziali accordi in Asia, Sud America e Europa.

Assieme all’L-39 Aero Vodochody sta rilanciando anche l’L-159 recentemente ha consegnato 12 jet L-159 all’aeronautica irachena e collabora anche ad altri programmi internazionali, come l’Embraer KC-390 e CSeries di Bombardier.