Cento droni in volo nel cielo di  Bari

La manifestazione pugliese prevista sul lungomare di Bari la sera del 17 e 18 novembre durante il Drone Air Show in programma nel corso del Drones Beyond 2022.

Il  Distretto tecnologico aerospaziale (Dta) presieduto da Giuseppe Acierno  si conferma la struttura più innovativa e efficace di supporto e promozione del comparto dell’aerospazio meridionale.

I 100 droni che si alzeranno in volo sarà una delle dimostrazioni di Urban air mobility (Aam) organizzate in occasione del Drones Beyond 2022, il più grande evento mai realizzato in Europa in un ambiente urbano per quantità e diversità delle operazioni e delle attività dimostrative che verranno svolte nell’area della Fiera del Levante.

L’evento Drones Beyond 2022 e organizzato dal Distretto industriale pugliese con il supporto del Comune di Bari, con il patrocinio dela Regione Puglia e dell’Anci e  di Eurocontrol, UIC2 ed EU-Network for U-space Stakeholders.

Altri articoli sulla manifestazione :

Bari – Aerospazio, Drones Beyond – Urban Air Mobility      

UAM, Urban Air Mobility. Il velivolo costruito in Italia nel dopoguerra. Poi….

Dossier – UAM. Le sfide della mobilità aerea nelle città

 

I cento droni permetteranno di mettere insieme arte e tecnologia, grazie alle competenze della società Eagle Projects, e garantire uno spettacolo scenografico durante il quale una flotta di droni si muoverà a tempo di musica per creare nel cielo animazioni e sequenze luminose (geometrie e figure pittoriche). Si tratta di una tipologia di spettacolo che, grazie all’utilizzo della tecnologia dei droni, permette di sostituire i tradizionali fuochi di artificio, i quali hanno un forte impatto sull’ambiente e provocano danni a  flora e fauna. Le procedure di controllo centralizzato necessarie per garantire il volo dei cento droni in sicurezza trovano applicazione nell’ambito del trasporto di merci e persone nello spazio contemporaneamente.

Oltre il Drone Air Show sono previste dimostrazioni in volo o registrate per verificare l’utilizzo dei droni in attività di:  Monitoraggio di ingorghi stradali; Analisi della navigabilità GNSS in area urbana;  Consegna merci intermodale; Consegna di merci a domicilio; Monitoraggio costiero; Controllo ambientale con un drone a energia solare; Operazioni in vertiporto; Mobilità interurbana con un drone ibrido-elettrico; Lavoro aereo per l’installazione di antenne. Alcuni progetti collegati a dimostrazioni in volo sono stati sperimentati a Bari (monitoraggio del territorio) e tra  Grottaglie e Manduria (trasporto di medicinali con sistema intermodale).

Il Drones Beyond 2022 vuole essere l’occasione per la presentazione di sfide, prodotti e soluzioni della UAM (Urban Air Mobility) per fornire: un’indicazione sullo stato di sviluppo di tecnologie ed applicazioni; un contributo all’importante azione di conoscenza delle potenzialità e delle utilità che possono generare, favorendone l’accettazione e la condivisione; un’accelerazione della sperimentazione in ambienti reali necessaria a indicare e guidare l’abbattimento delle barriere ancora esistenti al loro pieno utilizzo”.

Le iniziative finora condotte dal Dta si snodano sia in una dimensione extraurbana (con riferimento all’aeroporto di Grottaglie) che urbana (come nel caso dei progetti che riguardano la Casa delle tecnologie emergenti di Bari) con l’obiettivo di presentare le due aree in un sistema integrato per la sperimentazione delle nuove soluzioni dell’Advanced Air Mobility. L’obiettivo di medio-lungo periodo tende alla valorizzazione e allo sviluppo di una infrastruttura unica tra Grottaglie e Bari senza escludere la possibilità di ottenere nel tempo un collegamento tra i due nodi attraverso la creazione di una “autostrada” sperimentale per droni.

Le aziende e i centri di ricerca che parteciperanno alle dimostrazioni sono: Amt Services, Cetma, Enav Group, D-Flight, DroneBase, Eagle Projects, Exprivia, Flying Basket, Leonardo, High Lander, Nimbus, Pipistrel, Planetek,  Police Department of Bari, Salento Droni, Sky Proxima, Skyports, SkyEye Systems, Soul Software, Telespazio, Tim, Top View, Ums Skeldar, Urban-Air Port, Ust Italia, Vector Robotics.

Il Drones Beyond 2022 oltre alle dimostrazioni in volo prevede lo svolgimento di panel con la partecipazione di esperti, rappresentanti istituzionali e delle aziende del settore.  Al panel che ha per titolo “Il futuro delle città e i nuovi bisogni di sviluppo e pianificazione alla luce delle nuove forme di mobilità”, parteciperanno i rappresentanti delle municipalità di Norrkoping (Sezia), Ingolstadt (Germania) Saragozza (Spagna), Porto (Portogallo), e della metropoli di Gzm (area di Katowice). Dario Nardella, sindaco di Firenze e presidente di Eurocities illustrerà le prospettive europee della mobilità urbana del futuro. Antonio Decaro, sindaco di Bari e presidente nazionale Anci illustrerà le prospettive italiane della mobilità urbana del futuro.

Dello stato dell’arte e delle prospettive di sviluppo in Europa dell’Urban Air Mobility discuteranno (moderati da  Munish Khurana, senior manager di Eurocontrol): Fernando Arguesco (Euspa), Giancarlo Varacalli (ASI), Rita Rinaldo (ESA), Carmela Tripaldi (Enac), Giancarlo Ferrara (Eurocontro), Ofer Lapid Naama (Iia), Cristiano Baldon (Enav).

Venerdì 17 novembre, con inizio alle ore 9, saranno il presidente della Regione Michele Emiliano e il sindaco di Bari Antonio Decaro a rivolgere i saluti istituzionali ai partecipanti al Drones Beyond.  Gli interventi introduttivi saranno svolti dal presidente del Dta Giuseppe Acierno e dal vice sindaco di Bari Eugenio Di Sciascio. Le conclusioni della prima giornata (dalle 13.15 alle 13.30) saranno tratte da: Gianna Elisa Berlingerio, direttora del Dipartimento Sviluppo Economico della Regione Puglia, da Giuseppe Acierno ed Eugenio Di Sciascio. Le dimostrazioni di volo inizieranno alle 14.30 e si conclideranno alle 18 con il Drone Air Show.