I partner

Aeropolis

La Campania ritorna al Salone dell’Aerospazio e Difesa dopo  6 anni. La missione a Le Bourget ha funzionato e conferma che quando l’organizzazione delle iniziative di questo tipo sono affidate alle persone  giuste, anche la macchina amministrativa della Regione Campania, funziona. Durante i quattro giorni della manifestazione parigina sono ripresi i contatti con i Cluster istituzionali. Di particolare rilievo l’incontro con quelli francesi di Tolosa, SAFE STATE e con Astech di Parigi. Per la prima volta sono stati avviati contatti con quello americano del Washington […]

Presentato nell’area espositiva di Clean Sky2 di Le Bourget il primo mock-up del progetto europeo di ricerca dell’elicottero innovativo sviluppato da Airbus Helicopters con i partner nel contesto del programma europeo. Al programma di sviluppo partecipano anche imprese italiane, tra loro l’azienda dell’Aerospazio e Difesa OMPM partner dei progetti: OLFITT “Ompm LifeRcraft Fabrication Innovative Tool Tail” e OLTITA: “Ompm LifeRcraft Tail Innovative Tool Assembly”. Le attività di sviluppo, come ha dichiarato Gabriella Caputo coordinatrice dei progetti, vedranno il coinvolgimento di altre aziende del territorio regionale […]

La società di engineering Lead Tech srl sceglie Le Bourget per anticipare un investimento in Francia nell’ambito di un progetto d’internazionalizzazione e sviluppo delle attività in Europa. L’azienda napoletana di Arturo  Moccia, certificata ISO 9001 ed EN9100, opera nell’aerospazio con progettazione e realizzazione di: manuali tecnici, software gestionali, schede elettroniche per automazione industriale. Nata nel 1994, Lead Tech è presente anche nei comparti ferroviari e industriali e partecipa a diversi progetti di ricerca nazionali e internazionali, tra questi MIFE (Mini Irene Fligh Experiment) per ESA […]

Marcello Onofri: ” Il progetto ASTRI è destinato ad aprire una nuova e diversa stagione della collaborazione tra industria e università ” Firmato MoU internazionale tra ammistratori delegati delle aziende aerospaziali mondiali e rappresentanti di 7 università: CNAM di Parigi, EPFL di Losanna, KTH di Stoccolma, Università di Montpellier, UPM di Madrid, VKI-Von Karman Institute di Bruxelles e La Sapienza di Roma. E’ il prof. Marcello Onofri, presidente del CTNA il Distretto Nazionale dell’aerospazio italiano, a parlarne a Le Bourget  nei dettagli con Aeropolis dopo […]

A Parigi Leonardo ha presentato l’M-346FA, versione d’attacco del suo addestratore avanzato. L’M-346FA Fighter Attack sarà equipaggiato con una variante dedicata del radar multimodo Grifo, progettato e prodotto da Leonardo. Il Grifo-346, in dettaglio, avrà un’antenna ottimizzata e sarà in grado di di agganciare dieci bersagli in modalità Track-While-Scan. La portata massima in Look-Up mode, invece, sarà superiore alle 50 nm (92 km) e la risoluzione in modalità Synthetic Aperture radar (SAR) inferiore al metro.

Il distretto del Lombardia Aerospace Cluster, come di consueto è presente al Paris Air Show 2017. Un salone come quello parigino di Le Bourget è, per le aziende del lombarde un’occasione importante per allacciare rapporti più stretti con le proprie istituzioni. Nazionali e regionali. Durante il primo giorno di esposizione lo stand che ospita i rappresentanti di 13 piccole e medie imprese del territorio, è stato visitato dal Ministro della Difesa, Roberta Pinotti.

L’aerospazio continua ad essere uno dei settori che in Puglia sono seguiti con attenzione e determinazione delle istituzioni regionali che dopo i quasi 150 milioni di euro con i Contratti di Programma regionali e le recenti polemiche con Leonardo il distretto aeronautico regionale con l’assessore allo Sviluppo economico della Regione Puglia, Loredana Capone e il presidente del DTA Giuseppe Acierno è con una missione di 13 aziende a Parigi all’Air Show 2017. Non mancano alcuni motivi di preoccupazionele  per le imprese pugliesi dell’indotto che lavoravano […]

Nel corso del Paris Air Show Vega C, la nuova versione del lanciatore realizzato da Elv, ha ufficialmente ricevuto il suo primo cliente. Il lanciatore, che è ancora in fase di sviluppo, porterà in orbita in due voli quattro satelliti satelliti ad elevata risoluzione ottica per l’osservazione della Terra. L’accordo è stato siglato in occasione del salone di Parigi Le Bourget da Arianespace con Airbus Defence and Space. Con questo nuovo contratto, l’innovativo Vega C, che volerà per la prima volta nel 2019, dimostra di poter essere una soluzione […]

Nuovi ordini arrivano per ATR dal un nuove operatore del Senegal che durante il Salone francese dell’erospazio ha segnato il contratto per due ATR72-600 concludendo una negoziazione avviata lo scorso dicembre. La consegna dei due aerei è prevista per novembre. L’operatore utilizzerà i velivoli per i servizi da Dakar  per Abidjan,Douala,Freetown,Libelle,Morovia e Ouagadougou e come collegamenti intermedi per Ginevra,Marsiglia Milano e Parigi. Il Chief Executive di Senegal Airlines,  Mamadiu Lamine Sow, ha dichiarato nel corso dell’incontro con la stampa  che ‘e ambizione  della nostra aerolinea […]

Sarà modificato un Bae-146 il velivo ibrido di Airbus per realizzare il primo dimostratore di regionale ibrido. Airbus rende pubblico il progetto di realizzare il progetto E-Fan-X che sarà pronto, assicura Airbus tra 3 anni e sarà realizzato modificando un Bae-146 Avro con due turbogeneratori e un sistema di batterie elettriche che rimpiazzeranno uno o bue dei motori dei quattro turbofan del velivolo inglese. Il progetto segue i progetti realizzati da Airbus di dimostratori di velivoli trainer potenziati con batterie elettriche.

Scroll To Top